()
fa check_circle Acquisto verificato
()
fa check_circle Acquisto verificato
()
fa check_circle Acquisto verificato
()
fa check_circle Acquisto verificato
()
fa check_circle Acquisto verificato
()
fa check_circle Acquisto verificato
()
fa check_circle Acquisto verificato
()
fa check_circle Acquisto verificato
()
fa check_circle Acquisto verificato
()
fa check_circle Acquisto verificato
()
fa check_circle Acquisto verificato
()
fa check_circle Acquisto verificato
()
fa check_circle Acquisto verificato
()
fa check_circle Acquisto verificato
()
fa check_circle Acquisto verificato
()
fa check_circle Acquisto verificato
()
fa check_circle Acquisto verificato
-10% di Sconto arrow_drop_up
Passa al contenuto

SPEDIZIONE GRATUITA IN ITALIA PER ORDINI SUPERIORI A 29 €

LAVAGGIO AUTO DETAILING: COME LAVARE E ASCIUGARE LA MACCHINA

LAVAGGIO AUTO DETAILING: COME LAVARE E ASCIUGARE LA MACCHINA

Frequenza del lavaggio

Raccomandiamo il lavaggio una volta ogni circa 10 giorni.

Informazioni sull’acqua

Può sembrare scontato, ma nel processo di lavaggio una delle componenti fondamentali è l’acqua. Nello specifico, la sua composizione minerale. Per verificare questo aspetto, provate a versarne un po’ su un cofano ed a controllare, una volta asciugata, se sono presenti tracce marcate di calcare sulla superficie. Se questo è il caso, vi consigliamo di munirvi di un sistema ad osmosi, che preverrà queste problematiche.

Prelavaggio auto nel car detailing

Il prelavaggio consiste in un’azione pulente più decisa, mirata a rimuovere impurità ostinate. Molti prodotti da prelavaggio però compiono un’azione troppo aggressiva, rischiando di andare a rimuovere i trattamenti protettivi di sigillanti o cerature applicati. Per questo motivo consigliamo di utilizzare SP1 Prewash, studiato specificatamente per non intaccare i coating e garantire risultati perfetti anche sulle superfici più difficili (cromature, guarnizioni etc.), sia sotto forma di spray che foam.

Come effettuare il prelavaggio

Leggere sempre le istruzioni d’uso del prodotto prima dell’impiego e le raccomandazioni una volta terminata l’azione. Non mixare prodotti detergenti differenti, consigliamo l’uso di prodotti Innovacar per essere certi del risultato. Procedere come segue:
  1. Preparare la soluzione prelavaggio Innovacar.
  2. Nebulizzare la soluzione (con nebulizzatore o pompa a precompressione) a partire dai cerchi e procedendo dal basso verso l’alto.
  3. Lasciare agire il prodotto.
  4. Per auto non protette e in presenza di residui pesanti, strati significativi di fango e/o altri tipi di sporco, si consiglia un risciacquo abbondante in modalità touchless, tramite idropulitrice con pressione superiore a 160 bar. Nel caso in cui invece, l’auto si presenti accuratamente protetta e i residui di sporco siano di lieve entità, è possibile procedere con la pulizia tramite rimozione meccanica (guanto/spugna). Se necessario, ripetere le azioni dei punti 2 e 3.
  5. Svuotare, sciacquare e riempire i secchi con acqua fresca.
  6. Procedere nel lavare ed asciugare il veicolo.
Consigli:
  • Non eseguire il lavaggio sotto luce diretta o su superfici calde (in questo caso raffreddarle preventivamente con acqua).
  • Se si agisce sotto luce diretta, partire dalle zone non direttamente esposte ed evitare che la superficie si asciughi.
  • Iniziare dalle sezioni dove lo sporco è più ostinato in modo che il tempo di contatto del prelavaggio sia maggiore.
  • Seguire sempre le indicazioni d’uso contenute nel libretto illustrativo.


La fase di lavaggio auto nel car detailing: i metodi principali

Lavare l’auto nel modo migliore è un aspetto importante e fondamentale nelle fasi di car detailing e di trattamento. Qui di seguito ci sono le guide specifiche per I diversi metodi e trattamenti per poter realizzare al meglio questa fase.

Lavaggio tradizionale a due secchi nel car detailing

Il metodo dei due secchi è uno dei sistemi più sicuri per curare la vostra vettura, anche abbinato ad altre metodologie come il lavaggio con lancia schiuma o rinseless.

  1. Effettuare il prelavaggio e, successivamente, preparare due secchi. Il primo sarà utilizzato per lo shampoo Innovacar (S1 Wash&Coat o S2 Foamy), il secondo per il risciacquo del guanto e/o della schiuma. Per il lavaggio si suggerisce infatti l’utilizzo del guanto per la parte alta della vettura e della spugna per quella inferiore.
  2. Preparare la soluzione con acqua e shampoo nelle quantità indicate nel libretto illustrativo, miscelare.
  3. Immergere il guanto/spugna nel secchio con shampoo.
  4. Partendo dalla parte superiore dell’auto ed applicando una pressione leggera, passare il guanto/spugna sul veicolo.
  5. A necessità pulire il guanto/spugna nel secchio per il risciacquo strofinandolo su una griglia per rimuovere quante più impurità possibile.
  6. Ripetere i punti da 3, 4 e 5 finché l'intero veicolo non sarà stato lavato.ile.
  7. Risciacquare attentamente il veicolo dall’alto al basso, possibilmente con idropulitrice ad almeno 160 Bar.
  8. Procedere alle operazioni successive.
Consigli:
  • Risciacquare spesso il guanto/spugna rimuovendo quanto più sporco possibile.
  • Fare attenzione a non pescare con la spugna il fondo del secchio per evitare di raccogliere i residui di che potrebbero danneggiare la superficie. Per questo motivo consigliamo l’uso dei nostri secchi con griglia sul fondo Det Bowls.
  • Seguire sempre le indicazioni d’uso presenti nel libretto illustrativo.

Lavaggio con lancia schiuma nel car detailing

L’uso della lancia schiuma può ridurre ulteriormente il rischio per la vernice, permettere una migliore diffusione del detergente e ritardare l’asciugatura. È bene tenere a mente che l’uso di questo approccio, quando non affiancato da altri, permette l’eliminazione dello sporco solo da un’auto lavata regolarmente. Per procedere con questa tecnica è necessaria una Lancia schiuma LS3 o similare.

Come effettuare il lavaggio usando una lancia schiuma.

  1. Aggiungere lo shampoo schiuma (S2 Foamy) o il prelavaggio Innovacar (SP1 Prewash) nelle quantità indicate nel serbatoio della lancia schiuma LS3 e riempire con acqua.
  2. Agitate la soluzione per miscelarla.
  3. Regolare l'apertura della lancia secondo il rapporto preferito in base alla diluizione scelta.
  4. Ricoprire il veicolo di schiuma partendo dalla parte inferiore.
  5. Lasciare agire il prodotto.
  6. Procedere con la pulizia tramite rimozione meccanica (guanto/spugna) o risciacquo abbondante, possibilmente tramite idropulitrice con pressione superiore a 160 bar. Se necessario, ripetere le azioni dei punti 5 e 6.
  7. Procedere alla fase successiva.
Consigli: Utilizzando la lancia, la diluizione del detergente dipende da svariati fattori:
  • Pressione dell’idropulitrice.
  • Tipo di iniettore (ogni marca ha un iniettore che crea la depressione ad esempio 1.25 significa 1 litro ogni 25 litri di acqua).
  • Il settaggio dell’apertura della lancia.
  • Densità del prodotto.
Ad esempio se ipotizziamo:
  • Pressione idropulitrice: 140 bar.
  • Iniettore 1.25.
  • Apertura lancia: tutta chiusa.
  • Densità prodotto: 1 gr/cm3 come acqua.
  • Utilizziamo shampoo o prelavaggio puro nella lancia.
Avremo:
  • Shampoo/ Prelavaggio usato puro la soluzione finale finale sull’auto a 1:15.
  • Shampoo/Prelvaggio prediluito 1:1 avremo soluzione finale di 1:30.
  • Shampoo/Prelvaggio prediluito 1:2 avremo soluzione finale di 1:45.
  • Shampoo/Prelvaggio prediluito 1:3 avremo soluzione finale di 1:60.
  • Shampoo/Prelvaggio prediluito 1:4 avremo soluzione finale di 1:75.
  • Shampoo/Prelvaggio prediluito 1:5 avremo soluzione finale di 1:90.


Tecnica del velo d’acqua nel car detailing

La tecnica del velo d’acqua, chiamata anche tecnica del “panno ad acqua”, si basa sul principio di creare un effetto cascata che trascini con se l’acqua presente sulla superficie. Se effettuata correttamente, soprattutto se su veicoli trattati con sigillante o cera, rimarranno soltanto poche tracce, facilmente rimuovibili con un panno.

Come effettuare la tecnica del velo d'acqua.

Nota bene: la tecnica può essere applicata su una vettura trattata con H20 Hydro Coat ed accuratamente lavata. Rende al meglio su vetture protette con cera e/o sigillante Innovacar by Fra-Ber come SC0 Hydro Sealant e SC1 Sealant.
  1. Munirsi di una canna dell’acqua o annaffiatoio senza nebulizzatore.
  2. Risciacquare a partire dalla parte superiore del veicolo fare scorrere, da sinistra a destra, l'acqua fino a che essa comincia a scendere dai bordi. Partendo dalla parte superiore del veicolo, risciacquare da sinistra a destra.
  3. Abbassare rapidamente il tubo o l’innaffiatoio fino a “prendere” l'acqua in caduta dalla parte superiore del veicolo, muovendo questa volta da destra a sinistra.
  4. Abbassare ancora il tubo e continuare nella direzione opposta, muovendo da sinistra a destra.
  5. Continuare questa tecnica fino che non si avrà raggiunto la parte inferiore del veicolo.
  6. Terminare di asciugare il veicolo.


Asciugare il veicolo nel car detailing

L’errata asciugatura è uno degli errori più comuni, ma anche più impattanti, che si compiono durante la pulizia di una vettura. Per ottenere un risultato ottimale, prima di utilizzare un panno è consigliabile usare un asciugatore elettrico per quelle zone difficilmente raggiungibili, come i bordi delle guarnizioni, spazi tra le varie sezioni etc. Questo eviterà lo sgocciolamento nelle fasi successive o alla ripartenza.
Il panno in microfibra per l’asciugatura è inoltre una componente indissolubile nel processo di pulizia. Innovacar offre due soluzioni di panni molto spessi e morbidi per assorbire una maggiore quantità d’acqua e sporco (fino a 7 volte superiore al cotone) sono perfetti per l’uso su vetture trattate: Micron XXL e Micron Buffing.

Come asciugare il veicolo in maniera corretta.

  1. Se non sono previste operazioni successive di lucidatura o trattamenti ceramici utilizzare H20 Hydro Coat spruzzato a vettura ancora bagnata, in modo da favorire lo scivolamento del velo d’acqua e donare protezione e brillantezza.
  2. Usare la tecnica del velo d’acqua.
  3. Se si dispone di un asciugatore elettrico ad aria compressa asciugare le zone difficilmente raggiungibili come i bordi delle guarnizioni, dai bulloni, dagli specchietti, i vetri e dei fanali.
  4. Partendo dalla parte superiore del veicolo a scendere, asciugare (evitando di premere) ogni goccia d'acqua rimasta col panno in microfibra.
  5. Se si sta eseguendo un lavaggio di mantenimento, consigliamo di concludere con W1 Quick Detailer utilizzando una microfibra Micron 2Face, così da esaltare la brillantezza dell’auto.